Progetti

Obiettivo è quello di produrre le finalità espresse in concrete realizzazioni fattibili, divulgabili ed efficaci. Capaci cioè di innestare attività concrete che valorizzino al tempo stesso le esperienze ed il “progress” dei settori artistici-musicali e la partecipazione esterna attraverso idonei mezzi di informazione e sensibilizzazione. Di particolare riferimento risulta a riguardo la filiera turistica. Esempi di attività in tal senso possono essere: documentari, libri in più lingue, serie televisive, eventi e manifestazioni artistiche, esperienze di musicoterapia e danzaterapia, ecc.

Importante è l’aspetto innovativo che occorre inserire per rendere divulgabile e comprensibile l’attività stessa. A riguardo è importante la creazione di “realtà virtuali” che facciano rivivere al destinatario scene o eventi storici e culturali del luogo.

Si tratta di effettuare riproduzioni fedeli di siti storici, di eventi artistici, socio-culturali, e di battaglie, nelle quali l’utilizzatore ha la sensazione di essere immerso in prima persona. È come se la macchina del tempo fosse ritornata in quei momenti, è come essere protagonisti di un qualcosa che è già stato e nel quale ci sentiamo reimmersi in tutte le connotazioni di allora: il modo di pensare, di essere, di concepire i rapporti, di utilizzare gli strumenti e le conoscenze disponibili di allora.

Da sempre il “museo” rappresenta un fondamentale punto di riferimento ove poter trovare, debitamente raccolte, testate e documentate, determinate informazioni storico-culturali di certi settori. Funzione questa ancora attuale, ma che, grazie all’innovazione tecnologica, ha la possibilità di risultare assai più dinamica e ricca di contenuti. È al “museo virtuale” che occorre far riferimento. Esso può fornire aspetti, informazioni ed immagini (abitudini, musiche, danze, ambiente) che arricchiscono i contenuti e li rendono più vivi e comprensibili.

Quelle parti del territorio che hanno di per sé una valenza storico-culturale costituiscono una rappresentazione dal vivo, su scala reale, delle realtà del passato, sono cioè una sorta di “museo a cielo aperto” che il visitatore può apprezzare. La condizione è che gli possa essere fornita una documentazione informativa a lui accessibile. Ne consegue la necessità di realizzare delle applicazioni software che possano soddisfare ed indirizzare ogni differente tipologia di utente in relazione al tempo disponibile, agli interessi più emergenti, ecc.

La Musica può essere intesa anche come “percorrenza” e può trovare svariate applicazioni (commerciali, artistiche, sanitarie, turistiche, ecc.).


Progetti